Schleich – Il meraviglioso mondo degli animali

animali schleichLa prima serie di miniature che vogliamo presentarvi in dettaglio è la serie degli animali Schleich. Dopo aver infatti pubblicato un articolo dedicato alla storia della Schleich e un articolo sulle diverse serie prodotte dalla Schleich, è arrivato il momento di approfondire nello specifico questa linea dedicata agli animali proprio perché ha una rilevanza notevole grazie al suo potenziale educativo.

Benché non sia la prima in termini di lancio sul mercato, ci sembra la più interessante sul piano pedagogico e didattico. Intanto possiamo infatti notare che è una serie completa e molto ampia, proprio per rispecchiare la vastità del mondo animale e permettere ai genitori di acquistare molti modelli. I ragazzi si ritrovano così in grado di elaborare storie e avventure potendo inserire animali di ogni specie.

Cavalli Schleich: il paradiso degli amanti di cavalli

cavalli animali schleich - stallone shireTra le molte serie dedicate agli animali non potevamo che cominciare dalla più amata, una serie particolarmente cara ai collezionisti: la serie dei cavalli Schleich. La particolarità di questa serie è data dal fatto che l’azienda ha realizzato uno studio preciso per poter mettere in commercio una linea di prodotti che fosse in grado di dare una visione del vastissimo mondo delle razze di cavalli. Per un amante di questi animali poderosi e insostituibili, non è certo possibile accontentarsi di un “cavallo”. Bisogna infatti saper distinguere fra Arabo e un Lipizzano, tra un Appaloosa e un Camargue, un Frisone e un Andaluso. Per l’amante di cavalli è fondamentale poter popolare il proprio gioco con esemplari di razze diverse scegliendo le più amate per le cavalcate più emozionanti. Inoltre, e qui c’è tutto il bello della serie, i cavalli sono realizzati con una tale cura dei dettagli da essere distinti in puledri, giumente e stalloni.

cavalli animali schleich - stallone impennatoPerciò se vostro figlio ama i cavalli o se voi volete che condivida la vostra passione per i cavalli, non regalategli semplicemente un “cavallo” ma un meraviglioso esemplare di Mustang nero impennato!

Dinosauri Schleich: le ere arcaiche a portata di mano

dinosauri animali schleichTra gli animali Schleich troviamo la famosissima linea dei dinosauri Schleich in vendita. La linea dei dinosauri Schleich è fra le serie più note: oggi conta numerosi modelli, tutte riproduzioni fedeli e realizzate in base a studi e grazie al contributo di esperti paleontologi. I dinosauri Schleich sono senza dubbio non solo giocattoli belli, ben fatti e divertenti ma sono anche uno dei migliori strumenti didattici per introdurre i ragazzi nell’affascinante periodo preistorico, in una terra popolata da Tirannosauri e Pterodattili, Stiracosauri e Brachiosauri. Ciò che è importante dire, a proposito di questa serie di dinosauri Schleich, è che l’azienda ha prodotto solo modelli reali: a differenza di molte altre aziende di basso profilo – che per motivi di produzione e risparmio producono modelli “fantasiosi” di dinosauri che non sono mai esistiti realmente – qui abbiamo solo fedeli riproduzioni di esemplari scientificamente studiati. Per questo, popolando la camera dei giochi di tuo figlio o tua figlia con questi meravigliosi modelli, sarai sicuro che quando a scuola studierà i dinosauri sarà il primo della classe!

Animali Schleich: tutti gli altri animali.

animali selvatici schleich tigre biancaMa questa linea degli animali Schleich ha rilievo nella produzione perché è, ceme accennato, molto vasta e comprende moltissimi degli animali attualmente esistenti sul pianeta Terra. L’azienda ha realizzato, anche in questo caso, esemplari realistici, con dettagli splendidi e fedeli alla realtà in grado di illustrare le caratteristiche salienti delle diverse specie semplicemente tramite l’osservazione. Studiare giocando è infatti il segreto di un’apprendimento solido perché associato al divertimento.  Un bambino che ha avuto una ricca collezione di animali Schleich sarà sicuramente stimolato in scienze e quando studierà gli animali partirà da una posizione di vantaggio.

Animali del bosco Schleich

animali del bosco schleich lupo

animali del bosco schleich lepre

Gli animali del bosco sono riproduzioni che ci parlano dei meravigliosi esemplari di casa nostra, come volpi, lupi, orsi, ricci, lepri, cervi e scoiattoli… con una ricca collezione di questi esemplari ciascun bambino potrà creare storie con il sapore di casa: c’è il lupo per cappuccetto rosso, l’orso per le avventure pericolose, il cervo per le storie di responsabilità, lo scoiattolo per la favola di Biancaneve, il castoro per giochi acquatici e il bianconiglio per Alice.

animali del bosco schleich cervo animali del bosco schleich castoro animali del bosco schleich scoiattolo

Animali selvatici Schleich

animali selvatici schleich tapiroLa linea degli animali selvatici Schleich invece esplora i cinque continenti alla ricerca non solo di tutti gli esemplari di mammiferi più noti e famosi come tigri, leoni, pantere, elefanti, giraffe e gazzelle, zebre, coccodrilli e canguri… ma ha il pregio di annoverare fra le proprie fila anche gli animali meno conosciuti che rischiano, nell’odierna cultura digitale e mediatica, di diventare dei “miti” poco reali. Inserendo invece questi esemplari nel vasto zoo degli animali reali, le menti dei nostri fanciulli saranno in grado di considerare questi esemplari come esseri davvero viventi e facenti parte del grande ecosistema terra. Ed ecco perciò il senso delle riproduzioni del dolcissimo suricato, o dello strambo facocero, il curioso tapiro e il misterioso Yak.

animali selvatici schleich suricato animali selvatici schleich facoceroanimali selvatici schleich yak

Animali marini Schleich

animali marini schleich squaloMa la Schleich non avrebbe certo potuto dire di aver reso un servizio completo se non avesse  sondato le profondità marine alla ricerca di esemplari marini e meraviglie degli abissi. Ed è così che un genitore che volesse appassionare i propri figli per il mondo sottomarino avrà a disposizione una serie davvero incredibile di animali: dagli amatissimi delfini ai temutissimi squali fino alla grande e pssente balena. Ma sempre nell’ottica di dare varietà e far conoscere esemplari normalmente meno noti ecco la favolosa manta, o il dolcissimo cucciolo di leone marino e la saggia tartaruga.

animali marini schleich mantaanimali marini schleich leone marinoanimali marini schleich tartaruga

Animali della fattoria, animali domestici, cani, accessori e tanto altro

accessori animali schleich - calesseQuesta rassegna sulla serie dedicata agli animali non sarebbe completa se non citassimo, almeno di sfuggita, i tanti altri articoli che la rendono non solo completa e amatissima, ma veramente didattica e pensata per favorire la fantasia e le capacità narrative dei nostri bambini. Infatti la Schleich dota la serie di un ampia gamma di accessori “umani” per creare situazioni più domestiche, più familiari. Ed ecco perciò che troviamo un ampio campionario di cani e gatti, per andare incontro alla fantasia e stimolare l’immaginazione con i nostri amici più fidati. E ancora le più svariate serie di accessori per ricreare le storie con gli animali della fattoria, di un allevamento di cavalli o un maneggio, di un incontro tra vita umana e vita animale.

Schleich: le serie in commercio

giocattoli schleichCome abbiamo già spiegato in modo esteso in un articolo dedicato alla storia della Schleich e, ancora di più in un articolo dedicato al valore educativo dei giocattoli Schleich, la Schleich è un’azienda che ha colto l’occasione offerta dagli studi di pedagogia realizzando delle serie con un preciso intento pedagogico. Vi rimandiamo agli articoli citati per maggiori approfondimenti, adesso, come promesso, parlaremo delle serie Schleich più belle. Vi ricordiamo, prima di entrare nel vivo di questo tema, che sul nostro store on line troverete numerose pagine dedicate alla vendita di giocattoli Schleich.

Le diverse serie Schleich

La produzione della Schleich è molto vasta e variegata per questo abbiamo deciso di suddividere tutta la produzione in diverse serie. Questa suddivisione, in alcuni casi ricalca la suddivisione commerciale, in altri casi è un nostro sistema per raggruppare serie che ci sembrano affini per motivi che risulteranno chiari al lettore. Ci ripromettiamo di fornirvi un articolo dedicato a ogni serie.

Serie dei Puffi Schleich

puffi  serie puffi schleichBenché a rigor di logica la serie di Puffi Schleich in vendita dovrebbe rientrare fra le serie dedicate ai fumetti, abbiamo deciso di creare una serie specifica perché si tratta di una serie così ampia e ricca di modelli che è proprio necessario trattarla a sé. Il successo planetario dei Puffi e la vastità, diremmo quasi l’immensità, della serie dei Puffi Schleich, ci convince che è proprio obbligatorio dedicare un articolo per trattare i Puffi con una certa cura. In occasione dell’uscita del film dei Puffi 2013 gli avevamo già dedicato un articolo in cui avevamo tracciato alcune linee guida al mondo dei Puffi Schleich, ma siamo sicuri che gli appassionati gradiranno un articolo di approfondimento interamente dedicato a illustrare tutta la serie Puffi Schleich che troverete cliccando sul link non appena l’avremo redatto.

Serie degli animali Schleich

catalogo serie animali schleichData la vastità di articoli inclusi nella serie di animali Schleich in vendita, abbiamo realizzato un articolo di approfondimento dedicato agli animali Schleich e pertanto vi rimandiamo alla lettura di questo articolo per approfondire i segreti della serie degli animali Schleich. In particolare informiamo i collezionisti che abbiamo anche un catalogo completo animali Schleich. Acquistandolo potrete ammirare l’infinita collezione Schleich e scegliere qualsiasi prodotto di vostro interesse.

Serie delle storie e delle favole

nuovi eroi schleich mondo storicoCome accennato nell’articolo dedicato alla Storia della Schleich e in un’altro dedicato ai motivi per cui acquistare prodotti Schleich un’idea intelligente per genitori che vogliono ampliare la fantasia dei propri figli, è acquistare miniature e modelli che possano stimolare la fantasia e la capacità di costruire storie dei ragazzi. La Schleich negli ultimi anni ha lanciato sul mercato tre serie (che qui raccogliamo in un’unica categoria) specificamente destinate a questo uso. La serie dedicata alla storia antica. La serie attualmente detta “Mondo dei Cavalieri” dedicata alla storia medioevale, infine la serie delle Fate e degli Elfi. Anche in questo caso realizzeremo un articolo dedicato a illustrarvi nel dettaglio queste tre serie. Per ora anticipiamo solo che il comune denominatore di queste miniature è la possibilità di costruire, tramite una più o meno grande collezione, una ricca drammaturgia di gioco. La serie delle storie è perfetta per dare ai propri figli un valido strumento per esercitare la fantasia.

Serie dei fumetti

snoopy serie fumetti schleichsnorkies snorky serie fumetti schleichL’ultimo gruppo di miniature della Schleich che vogliamo citare è la serie delle miniature tratte dal mondo dei fumetti e dei cartoons, come le graziosissime miniature degli Snorky. Si tratta di miniature che hanno fatto la storia della Schleich, ovvero quelle miniature che rappresentano la prima fase della produzione dell’azienda. Anche questa è una categoria inventata da noi per raggruppare diverse serie, alcune ormai fuori catalogo, che sono la passione dei collezionisti. Potendo dedicheremo anche questo gruppo un articolo specifico, per ora vi citiamo solo le principali linee che rientrano in questa categoria. Abbiamo infatti gli splendidi esemplari di Snoopy, le ricercatissime miniature del Muppet Show e le favolose miniature dei Puffi che, come detto, a causa della vastità e importanza della collezione, vengono trattate come serie indipendente.

Schleich – Tre buoni motivi per comprare miniature Schleich

Dopo avervi raccontato la storia della Schleich, passiamo adesso a dare quelli che secondo noi sono dei motivi validi per comprare miniature Schleich. In particolare, in questo articolo, ci soffermeremo sul valore pedagogico dei giochi con miniature. Nel prossimo articolo troverete una descrizione delle serie attualmente in commercio per entrare nel vivo di queste fantastiche miniature.

L’effetto educativo dei giochi

sfondo educativo giocare miniature bambiniMolti genitori sottovalutano l’effetto educativo dei giochi. C’è tutta una letteratura (filosofica, psicologica, pedagogica) che approfondisce e rivela l’intimo legame che sussiste fra gioco e sviluppo dell’intelligenza. Non è questa la sede per un’analisi approfondita di questi temi tuttavia è importate sottolinare che quanto andremo a dire è la sintesi degli studi e della ricerca universitaria. In generale possiamo dire che l’aspetto più importante nell’educazione tramite il gioco è che la scelta dei giochi che forniamo ai nostri figli influenza il loro sviluppo. Un bambino che si è nutrito di playstation e giochi sul cellulare sarà diverso da un bambino che ha sviluppato fantasia, capacità di immedesimazione, sensibilità e intelligenza tramite giochi adeguati. 

1 – Schleich: la qualità della produzione

qualità prodotti schleich plastica di qualitàIl primo tema, importantissimo per un genitore che decidesse di offrire ai propri figli delle miniature come strumenti di gioco, è la scelta dei materiali di produzione. Nell’ambito delle plastiche questo tema diventa particolarmente importante poiché vi sono molte aziende occidentali irresponsabili (spesso producono in cina) o aziende extraeuropee che non si fanno scrupoli ad utilizzare materie plastiche di scarsa qualità e quindi dannose se non addirittura tossiche. La Schleich ha naturalmente fatto in modo da offrire ai suoi clienti unicamente prodotti di altissima qualità. Sia il processo di ideazione, sia quello di produzione dei giocattoli Schleich sono interamente realizzati all’interno dell’azienda: questo consente un monitoraggio della catena produttiva. In questo modo i prodotti Schleich superano tutti gli standard qualitativi richiesti dalle norme europee. In particolare l’azienda ha posto la massima attenzione agli standard di qualità dei materiali sapendo che non di rado questi giocattoli sono a contatto diretto con la pelle, e addirittura possono essere messi in bocca. Tutta questa attenzione è per mettere in pace l’animo dei genitori che così non devono preoccuparsi se i ragazzi toccano, succhiano, odorano, fanno il bagno o dormono con le proprie miniature preferite.

2 – Schleich: lo sfondo educativo

sfondo educativo giocare miniatureIl secondo importante motivo per cui i giocattoli Schleich sono qualcosa di diverso da molti altri prodotti apparentemente simili è lo sfondo educativo di questi modellini. Come dimostra la storia dell’azienda (se l’avete già letta capirete), la Schleich ha iniziato la produzione con un impronta fortemente commerciale ma nel corso degli anni, e soprattutto negli anni ’80, la direzione di sviluppo ha preso una piega influenzata dagli studi pedagogici. Sappiamo che in Germania c’è grande attenzione alla pedagogia. L’interesse a offrire al pubblico un perfetto Zoo di animali completo, con anche una linea di piante e alberi Schleich è chiaro: le riproduzioni fedeli e non “fantastiche” testimoniano infatti il desiderio di dare realizzazione concreta al principio pedagogico secondo cui i bambini, per poter elaborare un più adeguato quadro di insieme sulla natura, devono poter “giocare” con la varietà e la diversità delle forme animali. La Schleich, riducendo il mondo animale ad una dimensione domestica, permette ai ragazzi  di “toccare con mano” la biodiversità. L’effetto di questo approccio concreto sullo sviluppo cognitivo è ovvio; studiare gli animali sui libri o sui banchi di scuola è un atto teorico, giocare con le forme degli animali permette un rapporto con la natura molto più profondo e consapevole. Che la linea iniziata con la serie degli animali sia una linea con uno specifico intento pedagogico è dimostrato dal fatto che la Schleich, negli anni successivi, ha proseguito e approfondito l’approccio didattico. Cosa sono le serie dei cavalieri e degli eroi se non un modo per far giocare i bambini con la storia? E la serie delle fate? Sono un modo per ampliare le possibilità di gioco: le storie possono così aprirsi a interventi “magici” e fantastici che stimolano la fantasia e la creatività.

3 – Schleich: lo stimolo della fantasia

stimolare la fantasia giochi di simulazioneIn generale tutti i giochi di “simulazione” sono esperienze in cui un ragazzo, attraverso una miniatura o una qualsiasi forma di riproduzione di una realtà grande (e normalmente inaccessibile), può prendere confidenza con quella realtà. Inoltre, come esempio di utilizzo della categoria ludica del “mimicry” (studiata per la prima volta dall sociologo Callois), i giochi di simulazione con miniature spingono il giocatore a immaginare, sperimentare, immedesimarsi e quindi fare esperienza di una realtà altrimenti inaccessibile. La simulazione apre le porte dell’immaginazione e della fantasia. In tempi dominati dai giochi digitali ed elettronici, genitori che vogliono assicurare ai propri ragazzi un solido fondamento della capacità intuitive e di comprensione, possono perciò ricorrere allo strumento più antico del mondo: i giochi di miniature. E la Schleich, a questo proposito, si distingue da molte altre aziende per la grande attenzione che ha posto nell’offrire un catalogo ricco, variegato e basato su soggetti che possono stimolare l’esercizio della fantasia in molte direzioni diverse.

Grande notizia per gli amanti dei puffi: nuovo film nel 2013 e 8+6 nuovi puffi Schleich

i puffiEbbene sì, i puffi sono irresistibili, ma è comprensibile. Chi conosce la loro dolcezza capisce perché ogni bambino è affascinato da questi buffi ometti blu. E noi che siamo collezionisti sappiamo che chi fa collezione non vede l’ora di vedere e comprare i nuovi modelli della Schleich. In anteprima vi mostriamo anche i nuovi modelli collegati all’ imminente uscita (settembre) del nuovo film di animazione “i Puffi 2” che saranno disponibili a partire da Maggio. In questo articolo vogliamo parlarvi perciò del mondo dei puffi da collezionisti, del nuovo film e dare qualche elemento di storia dei puffi. Buona Lettura.

Collezioni dei Puffi Schleich e il nostro catalogo puffi

modelli di puffiDalla loro nascita ad oggi sono molte le figure e le situazioni in cui ritroviamo i nostri piccoli amici in forma di giocattolo per i bambini. Ma senza dubbio alcuno le più famose ed apprezzate fra tutte le loro apparizioni in forma materiale sono i pupazzetti in plastica dura alti 4 o 5 centimetri che, a tutti gli effetti, hanno popolato e animato la cameretta di ogni bambino. E non stupisce che quando quei primi bambini sono cresciuti, siano apparsi puffi nei luoghi più impensabili. Negli uffici, nelle sale d’aspetto, nelle cartelle dei ragazzi, a scuola… puffi ovunque e chi vi scrive ha una sua mensola casalinga con un Gargamella che insegue una Puffetta (Gargamella sono io, la Puffetta è la mia dolce metà).

E veniamo al paragrafo che più interessa il collezionista.

Schleich-LOGONon tutti sanno che la Schleich, ovvero l’azienda che produce la versione ufficiale dei puffi, ogni anno lancia un set limitato di nuovi modelli. Solo otto Puffi. Otto preziosissimi puffi nuovi che vanno ad ampliare la collezione dell’appassionato. Ma anche quest’anno, dopo l’esperimento legato al film del 2011, la Schleich ripropone il collegamento fra film e nuovi modelli. Perciò quest’anno, oltre agli otto nuovi modelli classici, avremo una nuova serie di sei modelli legati al film.

Qui puoi trovare la Serie completa di 8 personaggi dei Puffi 2013

Infine qui puoi vedere, in esclusiva, la serie completa di 6 personaggi nuovi che usciranno a maggio.

Infine se vuoi consultare il nostro catalogo dei puffi clicca qui.

Chi sono i puffi?

Un po’ di storia dei Puffi a beneficio di chi vuole saperne un poco in più.

peyo e un puffoC’è un aneddoto interessate sul nome. Sembra che questo termine “Schtroumpfs” sia nato durante una vacanza. Peyo, seduto a tavola con amici, vuole chiedere ad uno di loro di passargli la saliera ma, non riuscendo sul momento a ricordare il nome, dice: “passe moi le… schtroumpf (che tradotto in italiano verrebbe ad essere “Passami il… Puffo”. Resosi conto della cosa scoppia a ridere e l’amico rispondendo a tono avrebbe detto: “Ecco il tuo puffo. Quando avrai finito di puffare, ripuffalo al suo posto!”  Dalla casuale e divertente gag sarebbe nata una maniera di scherzare fra loro e, dopo aver ripetutamente giocato sul nome, alla fine Peyo ha deciso di usare questo divertente nome e l’espediente di sostituirlo ad altri termini. Così nasceva non solo il nome ma una caratteristica profonda dei puffi

Peyo decide di inserire i suoi nuovi personaggi come comparse di una striscia di John e Solfami, cui era autore. Perciò in origine gli ometti tutti blu sono apparsi nel 1958 come personaggi minori che incontrano  i due protagonisti (appunto John lo scudiero e Solfami il giullare) nella foresta. Appaiono così gli Schtroumpf, in italia tradotti con Puffi.

un puffo neroL’autore però deve aver percepito ben presto il fascino di questi piccoli personaggi tanto che si è in seguito adoperato per dedicargli una pubblicazione autonoma. Ed ecco che l’anno successivo (1959) Peyo sforna, all’interno della stessa rivista una serie di puntate intiolate Les Schtroumpfs noirs, in italiano “I Puffi neri”. Qui può dedicare tutto lo spazio che desidera per descrivere i diversi puffi e la loro vita nel villaggio immerso in una foresta. Puntata dopo puntata arricchisce la loro ambientazione e il loro successo notevole conduce alla realizzazione del primo film, una animazione di 90 minuti in bianco e nero dal titolo “Le avventure dei Puffi”, film che però non riscuote particolare successo. Ma con il passare degli anni gli adorabili ometti entrano nella cultura popolare ed è per questo che nel 1976 esce un nuovo lungometraggio, dintitolato Il flauto a sei Puffi e poco dopo (agli inizi degli anni ’80) viene prodotta da Hanna-Barbera la serie televisiva di cartoons che tutti conoscono.

locandina film puffi 2011Infine, e siamo al presente, nel 2011 i puffi hanno fatto il loro ingresso nel mondo del cinema 3d in animazione digitale. Il primo episodio è stato un successo completo. Negli USA ha infatti incassato più di settanta milioni di dollari in due settimane e, facendo il conto totale in tutto il mondo, ha incassato ben 130 milioni di dollari. Le cifre esprimono il gradimento del pubblico, la passione per i puffi è scoppiata in tutto il mondo a testimoniare quanto siano ancora amati i piccoli ometti blu inventati da Peyo. Perciò il produttore del primo film Jordan Kerner, apre il nuovo cantiere e si prepara a farci gustare un secondo episodio.

A proposito del nuovo film di animazione in 3D “ i Puffi 2”

Il film Puffi 2: l’ultima puntata in 3d

locandina film puffi 2 2013Perciò amanti dei puffi preparatevi! Il 2013 ci riserva una graditissima sorpresa: sta per uscire il secondo grande film dei Puffi, chiaramente anche questo in animazione digitale e preparato per una visione con occhiali 3d. I piccoli ometti blu saranno nelle sale a Settembre 2013. Il film, intitolato “i Puffi 2” vedrà i nostri eroi alle prese con una nuova avventura: Gargamella rapirà Puffetta e la porterà a Parigi! Per avere qualche informazione in più sul film potete cliccare qui.